Mini Gallery

01
02
03
04

Banners

News

Sostienici donando il 5 per mille P.IVA 07071980150

Leggi tutto


Sostienici donando il 5 per mille P.IVA 07071980150

Leggi tutto


Sostienici donando il 5 per mille P.IVA 07071980150

Leggi tutto


Sostienici donando il 5 per mille P.IVA 07071980150

Leggi tutto


Sostienici donando il 5 per mille P.IVA 07071980150

Leggi tutto


Sostienici donando il 5 per mille P.IVA 07071980150

Leggi tutto


Sostienici donando il 5 per mille P.IVA 07071980150

Leggi tutto


Sostienici donando il 5 per mille P.IVA 07071980150

Leggi tutto



image1 image2 image3

La Cooperativa

La Amicizia Società Cooperativa Sociale ONLUS è nata nel 1983 e gestisce unità di offerta rivolte a persone diversamente abili.

La Cooperativa è non ha scopo di lucro.


La sede principale è ubicata nel centro storico di Codogno (LO) in un complesso di edifici insistenti su di un'area privata con un parco secolare di ampie dimensioni.


I servizi erogati sono :

  • SERVIZIO FORMAZIONE AUTONOMIA , Codogno
  • CENTRO SOCIO EDUCATIVO , Codogno
  • CENTRO DIURNO DISABILI  "AMICIZIA" , Codogno
  • CENTRO DIURNO DISABILI  "VOLO LIBERO" , Casalpusterlengo
  • RESIDENZA SANITARIA DISABILI con annesso PRONTO INTERVENTO , Codogno
  • RESIDENZA SANITARIA DISABILI "Primavera" , Codogno
  • CASA delle AUTONOMIE , Casalpusterlengo
  • COMUNITA' SOCIO SANITARIA e MICRORESIDENZIALITA' , Casalpusterlengo
  • LABORATORI  PSICOEDUCATIVI  per MINORENNI e ADOLESCENTI , Codogno
  • SERVIZI MIRATI AD PERSONAM , Codogno

 

L'utenza viene inserita attraverso l' Unità Valutativa Handicap del Dipartimento ASSI della A.S.L. della Provincia di Lodi.
Il fine istituzionale e statutario della Cooperativa è quello di erogare servizi rivoliti a soggetti diversamente abili, ed in particolare a quelli non autosufficienti e con elevato grado di fragilità.

La "missione" viene inoltre resa operativa nel rispetto ed in aderenza alle prescrizioni nazionali, regionali e territoriali in materia, condividendo pienamente l’assunto sottointeso dalla normativa attuale che prevede come il "curare" debba essere sempre più inteso come il "prendersi cura" del soggetto nella sua dimensione completa e sotto ogni aspetto.